Incendio doloso sulle vetrine del salone di Gianluca Desiderio

Questa mattina alcuni passanti hanno allertato i vigili del fuoco dopo aver notato il rogo, appiccato forse con stracci imbevuti di liquido infiammabile rinvenuti sul posto insieme ad un martelletto. Indagano polizia e scientifica

Incendio doloso davanti alle vetrine di un parrucchiere, in via Gran Sasso. Si tratta del salone di Gianluca Desiderio, uno dei più noti e frequentati in città. Ignoti questa mattina (martedì 27 gennaio) hanno appiccato il fuoco, presumibilmente con stracci imbevuti di liquido infiammabile, che poi sono stati rinvenuti sul posto dagli agenti della polizia e della scientifica.

Alcuni passanti, prima dell’apertura del negozio, hanno notato il rogo e hanno subito dato l’allarme. Poco distante è stato ritrovato anche un martelletto, con cui il piromane o i piromani hanno tentato di infrangere la vetrina.

Al momento sono in corso le indagini della polizia. Non è ancora chiaro se il rogo sia stato appiccato come gesto vandalico, o magari per vendetta. Né tantomeno è ancora stato accertato se i responsabili del gesto volessero rubare qualcosa. Sembra che il salone non fosse dotato di telecamere di sorveglianza puntate sull’esterno, ma qualche informazione utile potrebbe arrivare da eventuali testimoni. Indaga la polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, negativo il tampone sulla giovane ricoverata a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento