rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca San Giovanni Teatino

Incendio colorificio, il sindaco di SGT: "La situazione ambientale è sotto controllo"

Il sindaco Marinucci rassicura la popolazione dopo la notte di tensione attorno allo stabilimento: : il fumo potenzialmente tossico si è diretto verso Pescara

“L’incendio è stato ormai domato e non ci sono più allarmi in corso per i fumi sprigionatisi”. Il sindaco di San Giovanni Teatino Luciano Marinucci fa il punto della sull’incendio sviluppatosi la notte scorsa all’interno del Colorificio Val Pescara e sulle misure prese a tutela della salute pubblica in seguito all’incidente.

Nelle ore in cui i vigili del fuoco erano impegnati a domare le fiamme, alte circa 15 metri, un avviso sonoro viaggiava per le vie della città invitando in via precauzionale gli abitanti a tenere porte e finestre chiuse.

“Per fortuna – spiega Marinucci -  ieri notte non c’era vento, per cui il fumo potenzialmente tossico non si è disperso e con lo spegnimento dell’incendio non c’è più alcun pericolo relativamente alla tossicità dell’aria. Abbiamo allertato l’Arta e ho parlato personalmente con la dottoressa Elda Ruzzi che mi ha assicurato due tempestive azioni che sono ora in corso: l’analisi delle acque di caduta che si riversano nel sistema fognario delle acque bianche e le rilevazioni dell’inquinamento atmosferico. Parimenti, ho avvertito la Asl della situazione in corso e non appena avremo i risultati relativi li divulgheremo”.


Per le autorità competenti non ci sarebbero particolari precauzioni di sorta da mettere in atto al momento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio colorificio, il sindaco di SGT: "La situazione ambientale è sotto controllo"

ChietiToday è in caricamento