Incendio nel bosco a San Buono: una denuncia

La Forestale individua causa e presunto responsabile dell'incendio in località Guardiola attraverso il "metodo delle evidenze fisiche"

SAN BUONO - Ha origini colpose l’incendio di un bosco ad alto fusto di querce, divampato il 16 aprile scorso in località “Guardiola” di San Buono. Lo hanno accertato gli uomini del Comando Stazione di Gissi del Corpo Forestale dello Stato dopo un’attività d’indagine.

Le fiamme erano state domate nel tardo pomeriggio, grazie ad una squadra del gruppo comunale di protezione civile di San Buono. Nei giorni seguenti i forestali hanno impiegato il metodo delle evidenze fisiche (M.E.F.), per individuare l’area ed il punto d’insorgenza dell’incendio: è stata perlustrata l’intera superficie percorsa dal fuoco in cerca delle tracce sulla vegetazione che indicassero il passaggio del fuoco, cui è seguita una complessa attività di valutazione ed analisi dei diversi indicatori.   

Il punto di origine delle fiamme corrispondeva al luogo in cui erano state bruciate ramaglie ed altri scarti vegetali prodotti da un recente taglio boschivo. Il responsabile, risultato essere la medesima persona che aveva effettuato il taglio, è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Vasto per incendio boschivo colposo. Ora rischia da uno a cinque anni di reclusione.

Potrebbe interessarti

  • Addio Contessa: il cane di quartiere che viveva in via Gran Sasso muore dopo un investimento

  • Come tenere lontani i piccioni da casa (e non solo)

  • Teli e canotti per prevenire i danni della grandine: l'ingegno degli abruzzesi fa il giro del web

  • 4 pizzerie in provincia di Chieti, tra sapori tradizionali e sperimentazioni gourmet

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro a Chieti Scalo: un uomo è in gravi condizioni

  • Ferito a una gamba mentre taglia un bidone d'acciaio a Chieti Scalo

  • Incidente in autostrada, coda di un chilometro dopo il casello di Francavilla

  • Dal Grande Fratello Vip al castello di Roccascalegna: i fratelli Onestini accolti dal sindaco Giangiordano

  • Picchia la ex moglie nel parcheggio, il figlio piccolo chiede aiuto alla polizia: l'uomo viene arrestato

  • Addio Settimana Mozartiana: l’estate teatina riparte dalla musica classica, tutti gli eventi fino a settembre

Torna su
ChietiToday è in caricamento