Cronaca Vasto

Vasto: fermato presunto piromane, incendiò auto e vegetazione

B.N., 26 anni, è accusato di aver alimentato le fiamme che mandarono a fuoco diversi veicoli e aree di campagna fra agosto 2012 e marzo 2013. Dovrà rispondere di vari reati di incendio

È stato fermato nel pomeriggio di ieri (martedì 23 aprile) nella sua abitazione un giovane vastese di 26 anni, B.N., ritenuto responsabile di una serie di incendi che hanno allarmato Vasto e dintorni fra agosto 2012 e marzo 2013.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri del posto, coordinati dalla sostituto procuratore Enrica Medori della procura di Vasto, sarebbe stato lui ad appiccare il fuoco in vari episodi, in cui sono andate in fiamme automobile e tratti di vegetazioni in zone di campagna.

Gli investigatori hanno lavorato con l’ausilio di mezzi tecnici che hanno permesso di ricostruire con precisione gli spostamenti del giovane arrestato nei giorni degli incendi. Le testimonianze di alcuni cittadini hanno contribuito a fornire elementi utili alle indagini.

B.N. è stato portato nel carcere di Torre Sinello e stamani (mercoledì 24 aprile) è stato interrogato dal gip Anna Rosa Capuozzo, assistito dall’avvocato Angela Pennetta. Dovrà rispondere di più reati di incendio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto: fermato presunto piromane, incendiò auto e vegetazione

ChietiToday è in caricamento