menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Denunciato piromane del parco della Majella: aveva acceso il fuoco nel bosco

Rintracciato dai carabinieri forestali dopo aver dato fuoco al sentiero tra gli eremi di Sant'Angelo e Sant'Onofrio

Un 50enne di Guardiagrele è stato denunciato a piede libero dai carabinieri forestali di Lettomanoppello (Pe) per aver appiccato un incendio in una zona protetta del Parco Nazionale della Majella. G.P. è stato sorpreso poco dopo aver dato fuoco a del materiale infiammabile su un sentiero del Parco, precisamente tra gli eremi di S. Angelo a Lettomanoppello e S. Onofrio a Serramonacesca. I carabinieri forestali sono intervenuti grazie alla segnalazione di un cittadino, mentre erano impegnati in controlli e sopralluoghi mirati a prevenire e reprimere i reati nel parco.

Messo alle strette, G. P. non ha potuto far altro che confessare ai carabinieri forestali quanto compiuto e ammettere le proprie responsabilità.  Oltre alla denuncia per incendio boschivo colposo, in base alla quale si rischiano pene cumulative fino a sei anni di reclusione, il piromane della Majella è stato multato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento