Cronaca San Salvo

Usura ed estorsione: arrestati due imprenditori a San Salvo

Quest'estate avevano prestato denaro a un uomo di Campobasso pretendendo interessi molto alti e minacciandolo. Sono stati arrestati dai Carabinieri di Bojano

Dopo aver prestato denaro ad un uomo residente in provincia di Campobasso, avrebbero preteso la restituzione della somma con interessi molto alti, minacciando la vittima per ottenere il denaro richiesto.

Con questa accusa i Carabinieri di Bojano e di Vasto hanno arrestato M.V., 51 anni e C.A., 50, imprenditori residenti nel centro abruzzese, responsabili entrambi  di usura in concorso; il primo è accusato anche di estorsione.

I Carabinieri hanno potuto rintracciarli in seguito alla denuncia sporta dall’ abitante della valle Trignina che, in vacanza sul litorale vastese lo scorso luglio, aveva ottenuto in prestito da uno dei due una piccola somma di denaro da restituire in pochi giorni. Ma ben presto l’uomo aveva cominciato a subire una serie di pressanti richieste di interessi ad un tasso di gran lunga superiore a quello massimo previsto dalla vigente normativa, mentre veniva minacciato.

Il Gip del Tribunale di Vasto ha emesso due misure di custodia cautelare ai domiciliari a carico dei due.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usura ed estorsione: arrestati due imprenditori a San Salvo

ChietiToday è in caricamento