menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comitato cittadino incontra il nuovo prefetto

Chiesta continuità nell'impegno per portare a buon fine il "progetto Chieti" col positivo recupero dell'ex ospedale militare e della caserma Berardi

Una rappresentanza del Comitato cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti è stata ricevuta dal nuovo prefetto Antonio Corona.

Il coordinatore Giampiero Perrotti ha espresso al dottor Corona l’auspicio che la Prefettura anche per il futuro continui a esercitare la sua preziosa opera di controllo e di impulso affinché la realizzazione in Chieti del “progetto pilota in Italia” per il recupero delle caserme dismesse e per l’abbattimento dei costi delle locazioni passive degli Uffici periferici dello Stato proceda nel rispetto dei tempi e dei finanziamenti previsti. Tutto questo onde scongiurare il rischio di lungaggini e di lievitazione dei costi, con il conseguente pericolo di un blocco dei cantieri.

"Va a tal proposito ricordato - si legge nella nota del Comitato - che la Prefettura ha finora svolto un fattivo ruolo di coordinamento e di impulso che ha determinato, in tempi esemplari, la formalizzazione dell’Accordo di programma per la ex Bucciante (che ospiterà oltre alla “nuova” Biblioteca provinciale De Meis, l’Archivio di Stato, il Museo di Storia della Scienza e, grazie alla munifica donazione del mecenate Alfredo Paglione, una prestigiosa pinacoteca) e l’avvio del processo che trasformerà la Caserma Berardi nella Cittadella della Pubblica Amministrazione. 

Il neo Prefetto, che ha mostrato di avere già una approfondita conoscenza del problema, ha assicurato il fattivo interessamento dell’Istituzione che rappresenta, pur nel doveroso rispetto dei ruoli e delle competenze".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento