menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 118 compie 20 anni: ecco il bilancio degli interventi del 2015

Solo quest’anno, ci sono stati 117.500 contatti telefonici, per i quali l’ambulanza è intervenuta 22mila volte, con 17mila pazienti trasportati poi in ospedale. In particolare, l’elisoccorso, l’elicottero del 118 operativo in tutta la regione, si è alzato in volo 466 volte

Festa per i 20 anni del 118 di Chieti, sabato scorso (19 dicembre), a Torrevecchia Teatina. Un’occasione non solo per celebrare il ventennale dell’attivazione in Abruzzo della rete di emergenza, ma anche per fare il punto sulle attività delle ambulanze nel corso del 2015. 

Solo quest’anno, ci sono stati 117.500 contatti telefonici, per i quali l’ambulanza è intervenuta 22mila volte, con 17mila pazienti trasportati poi in ospedale

In particolare, l’elisoccorso, l’elicottero del 118 operativo in tutta la regione, si è alzato in volo 466 volte: 315 sono stati interventi primari, con richieste direttamente dal territorio; negli altri 151 casi si è trattato di interventi secondari. Il 60 per cento delle volte, in 262 casi, è intervenuta la centrale operativa di Chieti.

Per quanto riguarda le urgenze, sono stati 3.580 i casi di infarto miocardico acuto in cui il personale del 118 ha inviato tracciati ecografia dei pazienti direttamente dalle apparecchiature a bordo delle ambulanze. Nei 62 casi più gravi, i pazienti sono stati portati negli ospedali di Chieti (57) e Pescara (5). 14 volte è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso.

Il 118 è intervenuto inoltre in 56 casi di ictus ischemico: 21 pazienti sono stati portati alla Stroke Unit del Santissima Annunziata, 33 al Renzetti di Lanciano, 2 allo Spirito Santo di Pescara. 

I casi di politrauma sono stati 68: 37 persone sono state portate al policlinico di Chieti, 31 a Pescara. Senza dimenticare i corsi di formazione e l’assistenza sanitaria continua durante le partite della Chieti Calcio e della Virtus Lanciano. 

Al convegno celebrativo hanno partecipato il responsabile del 118 Dante Ranalletta, il prefetto di Chieti Antonio Corona, il sindaco di Chieti Umberto Di Primio, il presidente della Provincia Mario Pupillo, il direttore generale Asl Pasquale Flacco, il comandante dei vigili del fuoco Antonio Albanese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento