Cronaca

Identificate altre due vittime dell'hotel Rigopiano, mentre si continua a scavare

Si tratta di Barbara Nobilo, 51 anni, di Loreto Aprutino (Pescara), in vacanza col marito Piero Di Pietro, tuttora disperso, e di Sebastiano Di Carlo, 49 anni. Quest'utimo è il papà del piccolo Edoardo

Sono state identificate altre due vittime della valanga che ha travolto l'hotel Rigopiano di Farindola. Si tratta di Barbara Nobilo, 51 anni, di Loreto Aprutino (Pescara), in vacanza col marito Piero Di Pietro, tuttora disperso, e di Sebastiano Di Carlo, 49 anni. Quest'utimo è il marito di Nadia Acconciamessa, vittima identificata nella giornata di ieri (sabato 21 gennaio), e papà del piccolo Edoardo, tratto in salvo insieme agli altri bimbi ospiti dell'hotel nella sala biliardo. Ora, dunque, sono cinque le vittime accrertate, 11 le persone salvate, ma mancano ancora all'appello 23 persone. 

Le operazioni di soccorso, intanto, continuano instancabili, ma il tempo passa e le speranze iniziano ad assottigliarsi. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identificate altre due vittime dell'hotel Rigopiano, mentre si continua a scavare

ChietiToday è in caricamento