menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In viaggio con otto chili di hashish nell'auto, 700 ovuli nel vano della ruota di scorta: arrestati al casello

I carabinieri li hanno bloccati all'uscita della A14, in Val di Sangro. In carcere sono finiti un uomo di 53 anni e due donne di 59 e 19 anni

Tre persone di nazionalità marocchina e residenti nel chietino sono finite in carcere dopo essere state arrestate, ieri sera, dai carabinieri della compagnia di Lanciano.

I tre viaggiavano a bordo di un'auto fermata all'uscita dal casello della A14, Val di Sangro dove è scattata una perquisizione che ha permesso il rinvenimento di 8 chili di hashish detenuti a bordo del mezzo, per un valore sul mercato di circa 60mila euro. I militari del Norm hanno trovato in un vano della ruota di scorta 700 ovuli di droga; sequestrati anche 1.250 euro. 

In manette sono finiti un uomo di 53 anni residente a Casoli e che ora si trova nel carcere di Lanciano e due donne di 59 e 19 anni, residenti ad Altino, trasferite nel carcere di Chieti.

L'indagine, coordinata dal procuratore Mirvana Di Serio, prosegue per accertare la provenienza dello stupefacente.
   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento