rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Lanciano

Hashish nella canalina dell’impianto elettrico: giovane ai domiciliari

Un 22enne di Lanciano è finito agli arresti domiciliari dopo l'intervento dei carabinieri del NOR. Secondo gli investigatori la droga era destinata agli studenti

Aveva nascosto hashish e bilancino di precisione nella canalina dell’impianto elettrico.

Un 22enne di Lanciano è finito agli arresti domiciliari, ieri pomeriggio, dopo l’intervento dei carabinieri del NOR. A tradire il pusher è stato lo strano andirivieni di persone nei pressi della palazzina dove abitava. Personaggi noti come assuntori di sostanze stupefacenti che hanno fatto insospettire gli uomini dell’Arma che, dopo alcune indagini ed appostamenti, hanno deciso di effettuare una perquisizione in casa del giovane.

Ma l’hashish non era nascosto nella sua abitazione: i militari lo hanno recuperato all’interno di un locale condominiale ubicato nel sottoscala del palazzo, nascosto all’interno delle canaline dell’impianto elettrico, suddiviso in due involucri del peso di un etto l’uno. Secondo gli investigatori la droga era destinata a un'utenza studentesca, data la vicinanza dei complessi scolastici all’abitazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish nella canalina dell’impianto elettrico: giovane ai domiciliari

ChietiToday è in caricamento