menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpreso con un panetto d'hashish in tasca durate un controllo: esercente teatino nei guai

I carabinieri lo hanno fermato in via dei Vestini. L'uomo, di 47 anni, è stato posto agli arresti domiciliari

Un 47enne teatino è stato arrestato dopo un controllo dei carabinieri della compagnia di Chieti per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. F.D., esercente del posto, con precedenti di polizia, è stato fermato dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile mentre procedeva in auto su via dei Vestini.

I militari, insospettiti dall’eccessivo nervosismo mostrato dall’automobilista e appurati i precedenti, lo hanno sottoposto a perquisizione personale sul posto, scoprendo, senza nemmeno troppe difficoltà, che l’uomo custodiva nella tasca del giubbino un panetto di circa 100 grammi di hashish. A quel punto hanno proceduto a perquisire l’intera autovettura e l’abitazione dell’uomo, dove hanno trovato altri 6 grammi già suddivisi in dosi pronti per lo spaccio e un bilancino di precisione, procedendo quindi all’arresto.

F.D., su disposizione della Procura della Repubblica presso il tribunale di Chieti, è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento