menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Roberto Pestillo

Foto di Roberto Pestillo

Dopo 26 ore al buio, a San Giovanni Teatino la corrente elettrica funziona a singhiozzo

La disavventura è iniziata alle ore 11 di venerdì (6 gennaio) e solo alle 13 dell'indomani si è trovata una soluzione temporanea, grazie a un gruppo elettrogeno a gasolio. Ma ogni 5/6 ore bisogna ripristinare

Giornate da incubo, quello dei residenti di via Siracusa, a San Giovanni Teatino, che dal giorno dell'Epifania sono rimasti per 26 ore senza energia elettrica, tornata soltanto alle ore 13 di ieri (sabato 7 gennaio). Ma, da allora, la corrente va e viene, all'improvviso, lasciando le abitazioni al buio e al freddo. 

La disavventura è iniziata alle ore 11 di venerdì (6 gennaio) e solo alle 13 dell'indomani si è trovata una soluzione temporanea, grazie a un gruppo elettrogeno a gasolio che riesce a far arrivare energia elettrica nelle abitazioni. Il problema, però, come racconta un residente che preferisce restare anonimo, è che ogni 5-6 ore il gasolio finisce. E, per riattivare il gruppo elettrogeno, ci vuole almeno un'ora. 

Il disagio è facilmente comprensibile, tanto più per chi vive con anziani e bambini. "La sera del 6 - racconta il cittadino - in casa c'erano 13 gradi", proprio nel mezzo della nevicata. 

Intanto si sta lavorando per risolvere il problema, che però tuttora persiste. Già dal primo giorno, i cittadini erano stati rassicurati che tutto si sarebbe risolto entro le ore 19, ma non è accaduto nulla. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento