Cronaca

Tutti guariti a Roccamontepiano: le campane suonano a festa!

Un momento di gioia dopo l'incubo. In paese arriva la bella notizia: sono stati dichiarati guariti gli ultimi tre cittadini che erano stati contagiati

Roccamontepiano tira un sospiro di sollievo: è la domenica più bella da quando è iniziato l'incubo coronavirus e le campane suonano a festa dopo che anche gli ultimi tre  concittadini che erano risultati positivi al virus sono stati dichiarati guariti.

"A Roccamontepiano sono tutti guariti!" esulta il sindco Adamo Carulli. “É la prima volta che ci capita di annunciare che l’esito negativo di qualcosa rappresenta qualcosa di buono e di reale positività per tutti. La partita é vinta ma il campionato é ancora lungo quindi, tutti ancora in campo per la difesa e per segnare nuovi punti. Un pensiero va al caro ed indimenticabile Mario Lisio che un mese fa ci ha lasciato a causa di questo dannato virus".

La notizia dell’esito degli ultimi tamponi effettuati giorni fa è arrivata ieri (domenica 17 maggio) proprio mentre Lisio veniva ricordato durante la messa nella parrocchia di Santa Maria de Lapide. " Teniamo ancora alta la guardia e tutto andrà bene - il messaggio di Carulli - fino alla fine. Bisogna rispettare obblighi e regole da osservare, protocolli da applicare se desideriamo non ripiombare nell’angoscia di nuovo casi".

Il pensiero va a chi sta ancora lottando, a chi ha perso i propri cari e a chi non li ha potuti salutare come avrebbe voluto. Ma oggi, a Rocca, il risveglio ha un sapore più sereno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti guariti a Roccamontepiano: le campane suonano a festa!

ChietiToday è in caricamento