Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guardiagrele, la figlia di Benito Della Penna: "Combatterò sempre per sapere la verità"

La spedizione dagli esperti di metal detector tona a mani vuote. La scomparsa dell'anziano resta un mistero

 

La spedizione di Sos Metal sulle tracce di Benito Della Penna a Guardiagrele torna a mani vuote. Le hanno provate tutte, ma nessun segno evidente del passaggio dell'uomo in quella zona impervia dove due anni fa  fu visto per l'ultima volta.

La squadra di detectoristi guidata da Luciano Diletti ha battuto palmo a palmo un'area piuttosto vasta con la speranza di un segnale elettromagnetico in grado di individuare un oggetto metallico appartenente all'uomo. Purtroppo anche questa soluzione estrema non ha portato a nessun risultato.

La figlia Rosanna non riesce a darsi pace e nutre il sospetto che papà Benito possa essere stato rapito e portato via, ma manca un movente che di fatto ha messo nelle condizioni gli inquirenti ad archiviare il caso.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ChietiToday è in caricamento