Guardiagrele, accoltella il padre dopo una lite: l'uomo è grave

In preda a un raptus, un uomo di 38 anni ha colpito il genitore con un coltello da cucina, ferendolo al torace e all'addome. E' stato denunciato. Il padre, 71 anni, è ricoverato all'ospedale di Chieti in prognosi riservata

Tragedia sfiorata in famiglia ieri pomeriggio a Guardiagrele. Un uomo di 38 anni, durante una lite col padre, dopo aver lanciato alcune suppellettili dalla finestra, in preda a un raptus, ha colpito il genitore con un coltello da cucina, ferendolo al torace e all'addome. L'uomo, 71 anni, è stato ricoverato all'ospedale di Chieti in prognosi riservata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il figlio è stato denunciato dai carabinieri per lesioni aggravate. Nei suoi confronti è stato disposto il ricovero nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di Lanciano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento