menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La guardia costiera soccorre un marittimo che ha un malore a bordo della nave in rada

Un 58enne di origini romene è stato soccorso e portato all'ospedale di Chieti per accertamenti

Provvidenziale l'intervento della motovedetta della guardia costiera e del 118 di Chieti, questa mattina, per soccorrere un marittimo che ha avuto un malore a bordo di una nave ferma in rada a circa 1,5 miglia dal porto. 

La segnalazione è arrivata alle 10, quando il comandante della nave Micoperi 30 ha contattato la sala operativa della Capitaneria di Porto di Ortona per comunicare di avere a bordo un marittimo con dolori al lato sinistro del corpo, in particolare spalla e braccio. Data la natura della segnalazione, è stata immediatamente inviata in zona la dipendente motovedetta CP 885, con a bordo personale medico del servizio 118 che, verificate le condizioni dell’uomo, ha ritenuto di dover far ricorso all’uso di defibrillatore prima di procedere con il trasbordo sulla motovedetta.

In attesa dell’arrivo dei soccorsi, il comando di bordo della nave è stato messo in contatto, tramite la sala operativa della Guardia Costiera, con il C.I.R.M., un servizio internazionale di assistenza sanitaria radio/telefonica ai naviganti.

L’infortunato, un uomo di 58 anni di origini rumene, una volta in porto, è stato successivamente accompagnato all’ospedale civile di Chieti per gli accertamenti del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento