Gratta e vince 2 milioni di euro: a Gissi è caccia al fortunato

Una delle vincite più alte mai realizzate nel Vastese ed è stata ottenuta con un biglietto da 10 euro della serie 50X

E’ caccia al neo Paperone a Gissi, dove sono stati vinti ben 2 milioni di euro al gratta e vinci. La fortuna ha baciato un giocatore della tabaccheria di via Italia. La titolare Livia Silvestri lo ha scoperto tramite una fotocopia del biglietto vincente e un messaggio di ringraziamento anonimo. In breve la notizia si è sparsa in tutto il paese che ora è curioso di sapere se il fortunato sia una persona del posto o meno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quella di Gissi è una delle vincite più alte mai realizzate nel Vastese ed è stata ottenuta con un biglietto da 10 euro della serie 50X.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Torna l’ora solare e guadagneremo un’ora in più di sonno

  • Tra volti noti e nuovi ingressi, ecco chi entra in consiglio e chi può ancora sperare in un posto

  • Preferenze candidati consiglieri del centrodestra con Fabrizio Di Stefano

  • Traffico paralizzato in centro per l'auto dei vigili in divieto di sosta: multati dai loro colleghi

  • Le migliori pizzerie 2020 di Chieti e provincia secondo 50 Top Pizza sono cinque

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento