Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Bagno di folla per le giornate Fai di Primavera, in migliaia scoprono i tesori nascosti della provincia

Grande successo per le visite selezionate dalle delegazioni del chietino, con 3.500 presenze solo tra Ortona e Bucchianico

Bagno di folla nelle località del chietino aperte lo scorso fine settimana per la 25esima edizione delle Giornate Fai di Primavera. In tutto Abruzzo si sono registrati 17mila visitatori, arrivati anche da fuori regione. 

A Casalbordino, meta scelta dalla delegazione Fai di Vasto, sono arrivate circa 2.900 persone, così come grande successo hanno riscosso le 1.300 presenze registrate a Casoli e Lanciano, percorsi selezionati dalla delegazione di Lanciano.

Sono state registrate 3.500 presenze tra i percorsi di Ortona e Bucchianico scelti dalla delegazione Fai di Chieti ed è stata molto positiva l’affluenza nelle  aperture esclusive, riservate a soci Fai, come quella di Palazzo Tilli a Casoli, con la visita curata degli apprendisti ciceroni dell’ istituto di istruzione superiore Algeri Marino e dell’ istitut comprensivo De Petra di Casoli.

L’iniziativa delle Giornate Fai di primavera si inserisce tra le proposte nazionali con oltre 400 località per un totale di 1.000 siti (chiese, ville, giardini, aree archeologiche, avamposti militari, interi borghi), luoghi quotidianamente non accessibili che il Fai apre al pubblico esclusivamente in queste due importanti giornate dedicate totalmente a far conoscere le bellezze storiche, artistiche e architettoniche del nostro territorio coinvolgendo 35.000 apprendisti ciceroni e 119 Delegazioni Fai. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagno di folla per le giornate Fai di Primavera, in migliaia scoprono i tesori nascosti della provincia

ChietiToday è in caricamento