Gran Sasso, escursionista abruzzese muore sul Corno Grande

L'uomo di 61 anni ha avuto un malore. I sanitari del Soccorso Alpino, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso

Tragedia sul Gran Sasso ieri 25 ottobre. Un uomo di 61 anni di Valle Castellana (Te) era andato in mattinata in escursione con alcuni amici. Nel primo pomeriggio, mentre si trovava sul sentiero denominato Sassone, sul Corno Grande, a quota 2.500 metri, in un tratto piuttosto ripido si è accasciato a terra. 

Gli amici che erano con lui hanno immediatamente allertato il 118, che è intervenuto con l’elisoccorso decollato dall’aeroporto di Preturo (Aq), con a bordo i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo.

I sanitari giunti sul posto, purtroppo, non hanno potuto far altro che constatare il decesso, avvenuto per cause naturali, tanto che la salma, recuperata dai tecnici del Soccorso Alpino e dall’elicottero del 118, è stata restituita alla famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento