rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Lanciano

"Gossip Lanciano", la pagina Facebook che bacchetta le abitudini frentane

Sulla falsariga di un popolare telefilm, un anonimo smaschera ipocrisie e vizi dei concittadini lancianesi. E non fa sconti a nessuno: dalle ragazze vanesie agli assidui frequentatori di bar, alla chiusura delle librerie

Si chiama “Gossip Lanciano” e in pochi giorni ha già conquistato più di 800 mi piace degli utenti frentani di Facebook. È la pagina sorta sul social network sulla falsariga del popolare telefilm “Gossip girl”, che ruota intorno all’omonimo blog di pettegolezzi sui giovanissimi più in di New York.

Come la tastiera del telefilm, anche quella lancianese mira a restare anonima. Non dichiara i suoi intenti, ma senza peli sulla lingua – o sulle dita – non lascia scampo a nessuno, smascherando ipocrisie e abitudini della cittadina.

A cominciare dagli avventori di uno dei più noti bar del centro, che l’anonimo autore – o autrice – bacchetta aspramente: “Profondo ripudio – scrive - verso tutta quella gente che presidia di fronte ai bar dalle 8 di mattina fino a tarda sera ogni singolo giorno. Le sedute sono intervallate da un paio di ore di meritata pausa, per poi ricominciare il duro lavoro tra alcol, fumo e giornale. Sono puntualmente i primi che si lamentano che va tutto male. Andate per asparagi, per cozze, per tartufi, datevi da fare, per cortesia. Non fateci assistere a questo scempio. Per favore, se proprio non avete niente da fare, state a casa”.

Appena il tempo di raccogliere qualche consenso che il bersaglio diventano “le false vip che si credono chissà chi, che scambiano il corso per una passerella di moda”. Nessun commento, ma 61 eloquenti “mi piace”.

Ce n’è anche per la bassa considerazione della cultura, partendo dal presupposto che tutte le librerie sono state sostituite da negozi di abbigliamento. “Poi per strada la gente l'unico tempo verbale che usa è il presente e non azzecca un congiuntivo”.

E via così, fino alle frecciate contro chi ha manifestato contro “Ombrina mare” solo per farsi fotografare, contro i ragazzi e le ragazze che si danno troppe arie, contro una città dove – stando all’anonimo commentatore – “conta solo apparire e a nessuno importa cosa fai”.

Intanto cresce la curiosità per scoprire quale lancianese si nasconda dietro l’identità segreta. Ma è facile prevedere che, se mai verrà scoperto, i suoi concittadini non gli mostreranno particolare simpatia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Gossip Lanciano", la pagina Facebook che bacchetta le abitudini frentane

ChietiToday è in caricamento