menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I gladiatori d'Abruzzo rientrano al museo La Civitella

Dopo il tour nei musei europei il rilievo del monumento funerario di Lusius Storax torna a Chieti

Dopo un tour di 18 mesi nei più importanti musei europei, il 27 marzo torna al Museo La Civitella di Chieti il rilievo del monumento funerario di Lusius Storax. Il prestigioso reperto archeologico risalente alla prima metà del I° secolo dopo Cristo era stato concesso in prestito il 24 ottobre 2016 al Gallo Romaines Museum di Tongeren in Belgio nell’ambito della mostra “Gladiatori. Eroi del Colosseo”. Successivamente il rilievo gladiatorio è stato esposto in Danimarca presso il Moesgard Museum di Aarhus dal 29 aprile all’11 settembre 2016 e poi in Olanda nel Museum Het Valkhof di Nijmegen dal 1 ottobre 2016 al 5 marzo 2017.

“Si è trattato di un tour trionfale - sostiene la dottoressa Lucia Arbace,direttrice del Polo Museale d’Abruzzo - che ha visto la presenza di oltre cinquecentomila visitatori per le tre sedi della mostra, con una grande visibilità per il rilievo del Lusius Storax”. Nella prima mostra in Belgio era stato prestato anche il rilievo dei Gladiatori da Amiternum, la città romana in provincia dell’Aquila risalente alla fine del I° secolo a.C.-inizi I° secolo d.C. rientrato in anticipo per essere esposto all’Aquila nel Munda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento