Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Giro d'Italia: il teatino Giulio Ciccone con la maglia per ricordare le vittime di Rigopiano

L'atleta, alla partenza della tappa Penne-Gualdotadino, indosserà la casacca bianca del comitato dei familiari delle vittime. Ieri la cerimonia di commemorazione

La carovana del giro d’Italia è stata ferma ieri per una giornata di commozione e ricordo. Una delegazione della corsa in rosa, in rappresentanza di tutte le squadre, è stata infatti a Rigopiano. C’è stata la deposizione di un mazzo di fiori, in ricordo delle 29 vittime che hanno perso la vita nella tragedia del 18 gennaio 2018.

Presenti tra gli altri i teatini, Maurizio Formichetti (punto di riferimento per l’organizzazione della corsa in abruzzo) ed il ciclista teatino Giulio Ciccone. Quest'ultimo oggi, alla partenza della tappa Penne-Gualdo Tadino, indosserà la maglia bianca del comitato familiari vittime di Rigopiano.

Anche Alessandro Di Michelangelo, fratello del poliziotto di Chieti Dino Di Michelangelo, che ha perso la vita a Rigopiano insieme alla moglie Marina Serraiocco, era presente insieme ad altri familiari del comitato vittime di Rigopiano. Appassionato di ciclismo, Dino Di Michelangelo, che era in servizio ad Osimo, si allenava spesso sulle stesse strade percorse da Michele Scarponi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia: il teatino Giulio Ciccone con la maglia per ricordare le vittime di Rigopiano

ChietiToday è in caricamento