rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Giro d'Italia: la tappa San Salvo-Pescara confermata tra sollievo e polemiche

La provincia di Chieti utilizzerà 800 mila euro relativi alla pianificazione dei Lavori Pubblici della precedente amministrazione per sistemare le strade. Venerdì 10 maggio la carovana rosa attraverserà la città

Confermata la tappa San Salvo-Pescara del 96esimo Giro d’Italia. Venerdì 10 maggio la carovana rosa attraverserà anche Chieti in quelli che saranno 162 km di continui saliscendi.

Il PERCORSO

La settima tappa del Giro 2013 vedrà i ciclisti partire da San Salvo, per poi seguire verso Montedorisio, Paglieta, Lanciano, Villamagna e Ripa Teatina.

A Chieti la carovana dovrà affrontare le pendenze di via Anelli Fieramosca e del Tricalle, prima di attraversare il centro, scendere allo Scalo e raggiungere Pescara.

E LE STRADE? La provincia di Chieti utilizzerà 800 mila euro relativi alla pianificazione dei Lavori Pubblici  della precedente amministrazione per sistemare le strade del vastese in occasione dell’importante vetrina sportiva, come spiega il capogruppo provinciale del Pd Camillo D’Amico. Intanto si  sta procedendo al taglio dell’erba infestante e al rattoppo delle buche.

Un po’ in ritardo, dato che “la firma dell’accordo del comune di San Salvo per la partenza della tappa del giro d’Italia risale ai mesi di Settembre–Ottobre 2012 – spiega D’Amico - Provincia di Chieti e regione Abruzzo cosa hanno fatto e combinato in tutto questo tempo? Le strade erano già dissestate e insicure, il percorso già noto e studiabile per una programmazione minimale per la messa in sicurezza.

Rimbalzarsi responsabilità non fa bene al territorio che, a breve, verrà attraversato dalla carovana rosa alla quale possiamo solo raccomandare di usare mountain bike piuttosto che bici da corsa visto lo stato in cui versano le strade che percorreranno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia: la tappa San Salvo-Pescara confermata tra sollievo e polemiche

ChietiToday è in caricamento