rotate-mobile
Cronaca San Salvo

Autostrade per l'Italia, a San Salvo premio Giro d'Italia a due poliziotti

Assegnato oggi, alla partenza della tappa di San Salvo, il "Premio Sicurezza" all'assistente capo Francesco Lotito e dell'agente scelto Michele Stinziani per aver salvato la vita di un autotrasportatore e soccorso una famiglia in difficoltà

Autostrade per l'Italia corre al Giro d'Italia e premia la sicurezza sulle strade. Assegnato oggi, alla partenza della tappa di San Salvo, il "Premio Sicurezza" all'assistente capo Francesco Lotito e dell'agente scelto Michele Stinziani per aver salvato la vita di un autotrasportatore e soccorso una famiglia in difficoltà.

I fatti: è il 3 febbraio 2012 quando un'abbondante nevicata mette a dura prova la circolazione. Lotito e Stinziani notano un mezzo pesante fermo all'interno dell'area di parcheggio di Rivoli, in Provincia dell'Aquila. Gli agenti, nonostante le difficili condizioni meteorologiche, raggiungono a piedi l'autoarticolato per verificare se all'interno ci sia qualcuno. Questa scelta permettera' di salvare una vita. Il camionista, infatti, si trova all'interno del mezzo in evidente stato di ipotermia.

 Immediatamente accompagnano l'autotrasportatore in ospedale e, durante il tragitto, prestano soccorso anche ad una famiglia che, con due bambini piccoli di sei e due anni, ha l'auto in panne all'interno della galleria San Cosimo.

Autostrade per l'Italia ha deciso di premiare il loro altruismo e il forte senso del dovere dimostrato. San Salvo è stata la terza delle 6 tappe  del Premio sicurezza.

Un altro premio, per il ciclista che ha tagliato per primo il Traguardo volante nella tappa precedente, è andato all'australiano Cameron Wurf.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade per l'Italia, a San Salvo premio Giro d'Italia a due poliziotti

ChietiToday è in caricamento