rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Giovanni Micozzi: il corpo del professore trovato in Puglia

Il professore originario di Filetto era scomparso il 10 marzo scorso dopo aver lasciato la sua Fiat Panda sul molo del porto di Ortona, con la chiave inserita nel cruscotto

Si sono spente le speranze di ritrovare vivo Giovanni Micozzi, il professore 58enne originario di Filetto scomparso il 10 marzo scorso dopo aver lasciato la sua Fiat Panda sul molo del porto di Ortona, con la chiave inserita nel cruscotto. Il mare ha restituito il suo corpo in Puglia, all'altezza di Lesina.

Come scrive Il Centro, il ritrovamento del corpo risale a diversi giorni fa, ma c'è voluto tempo per capire che poteva trattarsi del professor Micozzi e convocare i parenti, che fino all'ultimo hanno pregato affinchè il giallo avesse tutt'altro epilogo. Micozzi è stato riconosciuto solo grazie agli abiti, gli stessi che indossava al momento della scomparsa dopo la quale sarebbe morto quasi subito. Secondo gli investigatori Micozzi potrebbe aver deciso di farla finita gettandosi in mare, anche se non c'è certezza su questa ipotesi.

Del caso si era occupato anche Chi L'Ha Visto e gli studenti degll istituti dove Micozzi aveva lavorato lanciarono ripetuti appelli sui social network. Ma il professore forse non c'era già più.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanni Micozzi: il corpo del professore trovato in Puglia

ChietiToday è in caricamento