menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane afgano salvato in A14: viaggiava nascosto sotto un tir

Tratto in salvo dalla polizia nei pressi del casello di Vasto Sud, dopo la segnalazione di un automobilista che nel sorpassare l'autoarticolato aveva notato penzolare la gamba di una persona tra le ruote del rimorchio

VASTO -Stava tentando di raggiungere il nord Italia nascosto sotto il rimorchio di un tir francese lungo la A14, ma un automobilista tra Termoli e Vasto, durante una manovra di sorpasso del mezzo pesante, ha notato tra le ruote del rimorchio una gamba penzolare e ha subito segnalato il fatto alla polizia.

Protagonista di questa ennesima triste vicenda un giovane afgano di 23 anni, arrivato in Italia dopo essersi imbarcato in Grecia, sulla linea Patrasso-Bari. Quando la polizia stradale del distaccamento di Vasto Sud lo ha rintracciato, era ormai ridotto allo stremo delle forze e lamentava forti dolori alla schiena e alle gambe. Tratto in salvo, il giovane è stato trasportato in ambulanza all'ospedale di Vasto. Lunedì verrà accompagnato alla questura di Campobasso, competente per territorio, per gli accertamenti e i provvedimenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento