menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giorno della Memoria, in Prefettura la consegna delle medaglie d'onore

Martedì 27 gennaio la cerimonia di consegna della medaglia d'onore ai familiari dei cittadini della provincia di Chieti deportati durante la II Guerra Mondiale

Martedì 27 gennaio ricorre il settantesimo anniversario dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz. Per il Giorno della Memoria a Chieti il Prefetto Fulvio Rocco de Marinis, ha diramato ai sindaci e al dirigente provinciale dell’Ufficio Scolastico, una circolare tesa a richiamare l’attenzione sui contenuti della legge 211/2000 (istitutiva della ricorrenza) che ha previsto la promozione di iniziative volte a ricordare e custodire la memoria, a favorire la meditazione e l’approfondimento di quei tragici eventi storici, con particolare riguardo alla prospettiva formativa delle nuove generazioni.

In occasione della ricorrenza, martedì 27 gennaio alle 12, si svolgerà in Prefettura la cerimonia di consegna della medaglia d’onore ai familiari dei seguenti cittadini della provincia di Chieti deportati durante la II Guerra Mondiale:

Di Fabio Domenico, nato il 28/6/1914 a Monteferrante– Deceduto – Internato dall’1/10/1944 all’1/4/1945 in Germania;

Di Renzo Elia, nato il 2/3/1920 a Pennadomo– Deceduto – Internato dall’8/9/1943 al 13/4/1945 in Germania.

Con il medesimo decreto è stato conferito il riconoscimento anche al signor Osvaldo Boni, nato il 28/3/1922 a San Severino Marche e internato dall’1/9/1943 all’1/8/1945 nel lager XIII di Lazzaret, Norimberga, che ritirerà personalmente la medaglia presso la Camera dei Deputati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento