menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornate Fai di Primavera: tanta voglia di bellezza

In tanti hanno approfittato dell'apertura straordinaria dei saloni storici della Prefettura, di norma chiusi al pubblico. Gli appuntamenti a Chieti e in provincia proseguono per tutta la giornata di domenica

Ottimo esordio per la prima delle due Giornate Fai di Primavera anche a Chieti.

Oltre alle scolaresche sono stati tanti anche i cittadini che sabato mattina hanno approfittato dell’apertura straordinaria dei saloni storici della Prefettura (foto) per concedersi una visita alle sale di rappresentanza dell’alloggio privato del prefetto, di norma non aperte al pubblico. Guidati dai giovani ciceroni e volontari della Delegazione Fai di Chieti, hanno potuto ammirare l’edificio della Provincia di Chieti impreziosito dalle tele “Christus Imperat” di Valerico Laccetti e “Il suono e il sonno” di Basilio Cascella, due protagonisti della scena pittorica abruzzese del XIX secolo. Le visite guidate riprendono questa mattina dalle 10 alle 13 (ultimo ingresso alle 12,20). 

La Delegazione di Chieti cura anche la giornata all’Istituto Nazionale Tostiano, che aderisce all’Anno tostiano 2016. Tosti fu un personaggio originale nel panorama otto-novecentesco dei musicisti italiani, una figura assolutamente moderna e versatile che tutt’oggi gode di un rinnovato successo planetario. In questo periodo di grandi difficoltà per gli enti locali nel sostenere il settore culturale, il Fai ha voluto vuole porre l’attenzione anche sulla necessità di preservare dal decadimento le migliori istituzioni regionali. L’Istituto Nazionale Tostiano, col suo ricco patrimonio e l’intenso lavoro di studio e ricerca, rappresenta per l’Abruzzo un’eccellenza in campo musicologico e una realtà che funziona e restituisce cultura sul territorio. Le visite guidate domenica 20 marzo sono previste dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

La delegazione Fai di Vasto invece apre a Carunchio la Chiesa di San Giovanni Battista, del XVI secolo, con il suo organo monumentale, dalle 15.30 alle 18.30 e la Chiesa del Purgatorio con i suoi inestimabili affreschi (10.30 – 13.00 / 15.30 – 19.00).

Mentre la delegazione di Lanciano ci porta al Museo della Guerra per la pace di Canosa Sannita dalle ore 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19 e a Castel Frentano, per conoscere la splendida Cappella della Santissima Trinità annessa al palazzo dei baroni Vergilj, dalle ore 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento