menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata nazionale Sla, il 18 settembre raccolta fondi al Levante

L'Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica raccoglierà fondi da destinare all'assistenza delle persone colpite dalla malattia

Domenica 18 settembre i volontari di AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, per Giornata Nazionale sulla SLA saranno presenti a Chieti presso il centro commerciale Levante in via Masci, dalle ore 9 alle ore 13, per raccogliere fondi da destinare al sostegno delle persone colpite da questa malattia. In Italia sono oltre seimila. L’iniziativa, che coinvolgerà 150 piazze in Italia, prende il nome di “Un contributo versato con gusto”: con un’offerta di 10 euro sarà infatti possibile ricevere una bottiglia di vino Barbera d’Asti Docg.

I fondi raccolti saranno utilizzati da AISLA, presente sul territorio italiano con 63 rappresentanze territoriali e 300 volontari distribuiti in 19 regioni, per sostenere l’Operazione Sollievo il progetto dell’associazione che prevede attività gratuite a sostegno delle persone con SLA, come consulenze psicologiche, legali e fiscali e contributi economici per le famiglie in difficoltà che hanno bisogno di una badante o di strumenti per l’assistenza (letti speciali, comunicatori).

LA SEZIONE AISLA DI CHIETI - Nasce nel settembre 2010 e,  grazie al supporto dei volontari attivi,  la sezione è oggi un punto di riferimento sul territorio per le circa 40 persone malate di SLA e per le loro famiglie. La sezione organizza attività di raccolta fondi e, in collaborazione con le istituzioni sanitarie locali, corsi di formazione per l’assistenza ai malati di Sla rivolti ai medici e infermieri.

AISLA Chieti, inoltre, promuove corsi formativi sulla presa in carico globale della persona affetta da Sla in collaborazione con la Asl 2 di Lanciano, Vasto, Chieti e rivolti a professionisti socio-sanitari. Il progetto finanziato dalla sede nazionale, nell’ambito dell’Operazione Sollievo, grazie all’importante raccolta dell’ice bucket challenge 2014, ha permesso l’avviamento di gruppi di aiuto mensili e progetti di supporto psicologici domiciliari in tutta la regione, grazie ad un psicologa appositamente formata all’interno del GipSLA (Gruppo Psicologi SLA- AISLA Onlus). In fase di nuova rimodulazione per programmare interventi più omogenei, efficienti ed efficaci sul tutto il territorio regionale mirati a sostenere e supportare le persone con sla ed i loro familiari che si trovano a dover affrontare questa malattia.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento