menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata internazionale dello studente, alla d'Annunzio si mobilitano i dipendenti

Assemblea sindacale contro il mancato rinnovo del contratto nazionale di lavoro. Alcuni dipendenti donano il sangue in via provocatoria. Il 28 novembre manifestazione nazionale

Manifestazioni per il diritto allo studio nella ‘Giornata internazionale dello studente’. All'università d’Annunzio anche i dipendenti si sono mobilitati per protestare contro il mancato rinnovo del contratto nazionale di lavoro e il blocco del fondo salario accessorio. Questa mattina all'esterno del Rettorato, nel Campus di Chieti, si è tenuta l'assemblea del personale tecnico-amministrativo con i rappresentanti sindacali.

Contemporaneamente qualcuno di loro è andato donare il sangue per simboleggiare in maniera provocatora il prelievo di risorse vitali che l’amministrazione Del Vecchio-Di Ilio starebbe operando nei loro confronti. "I  revisori dei conti - spiegano i dipendenti - negano le risorse aggiuntive al Fondo accessorio, già deliberato dal Cda a giugno scorso". A causa di questo, si legge negli strisiconi affissi nel Campus, "366 famiglie sono ridotte sul lastrico".

Alle, 11, sciolta l'assemblea, i lavoratori hanno dato appuntamento al 28 novembre per una manifestazione nazionale a Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento