menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata contro la violenza sulle donne, la prevenzione comincia dalle scuole

Nell'aula magna del G. B. Vico la presentazione del progetto di sensibilizzazione con le scuole. Mostra e convegno di esperte nel pomeriggio alla Camera di commercio

Tante iniziative a Chieti per la “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”, con un occhio di riguardo al mondo della scuola, da dove le prevenzione deve partire.

Domani, venerdì 25 novembre, presso l’aula magna del convitto G.B. Vico,  l’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Chieti e il Centro Antiviolenza Alpha presenteranno il progetto “ImPARIamo in GENERE si può: prevenire la violenza” che vedrà coinvolti gli studenti degli istituti scolastici di ogni ordine e grado che hanno aderito all’iniziativa. Nel corso dell’incontro verrà comunicata l’approvazione del progetto del Ministero delle Pari opportunità “Sibilla” (sistema di azioni integrate per il potenziamento dai centri antiviolenza in Abruzzo) che il Comune di Chieti ha presentato in partenariato con i Comuni di Pescara e Vasto, i Centri Antiviolenza Alpha di Chieti, Ananke di Pescara, Donna Attiva di Vasto e Le Melusine di L’Aquila e Marialaura Di Loreto della cooperativa Alpha illustrerà i dati relativi alle attività svolte dal Centro Antiviolenza.

“Numerose sono le donne sostenute ma ancora molte non riescono, per svariati motivi, a chiedere aiuto – commenta l’assessore Emilia De Matteo - Questi momenti sono un’opportunità di sensibilizzazione al fine di far comprendere l’importante lavoro svolto nei Centri Antiviolenza e, soprattutto, veicolare il messaggio che dalla violenza si può uscire. Il compito delle istituzioni e del Centro Antiviolenza Alpha, oltre che sostenere, è soprattutto quello di prevenire, creare una consapevolezza del rispetto dell’essere umano nella differenza di genere”.

Nel pomeriggio invece l'associazione culturale Trifoglio con la Camera di Commercio di Chieti, organizza il convegno-dibattito dal titolo “La violenza contro le donne. Dove nasce, come si sconfigge”, nella sala Cascella della Camera di Commercio. In apertura del convegno alle ore 16, è previsto il flash mob in piazza G. B. Vico organizzato dagli studenti del liceo Artistico “N. da Guardiagrele”, del liceo Coreutico, del Convitto “G. B. Vico e della società Athena Sportiva, dove sarà installato un cospicuo numero di scarpe rosse a simbolo della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

A seguire alle ore 19 presso l’Expo Room sarà inaugurata la mostra benefica “L’Arte Incontra Scarpe Rosse”: una selezione di opere dell'artista Tara legate a tematiche sociali e campagne di solidarietà, come  la guerra, la violenza contro la donna, le  disparità  sociali, volte a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di combattere con decisione la violenza sulle donne. La mostra dell’artista Tara resterà aperta fino al 3 dicembre. Il progetto offrirà  al pubblico la possibilità di acquistare con un contributo inferiore rispetto alloro valore effettivo le opere in esposizione. Il ricavato andrà devoluto al Centro Antiviolenza Alpha di Chieti.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento