Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

“Giochiamo per cambiare”, a Ikea la campagna per il diritto al gioco del bambino

1euro a organizzazioni umanitarie internazionali per ogni libro per bambini e giocattolo venduti, calendario dell’avvento dei progetti sociali a favore dei bimbi italiani in condizioni di disagio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

1 euro  a organizzazioni umanitarie internazionali per ogni libro per bambini e giocattolo venduti, calendario dell’avvento dei progetti sociali a favore dei bimbi italiani in condizioni di disagio: sono le attività messe in campo da IKEA nel mondo, in Italia e a Chieti per il diritto al gioco e allo sviluppo dei bambini, le persone più importanti del mondo.

Fino al 24 dicembre al negozio di Chieti, per ogni libro per bambini e giocattolo venduti, IKEA Foundation donerà 1€ per difendere il diritto dei bambini a giocare e a crescere nelle comunità più povere del mondo, in collaborazione con ONG internazionali quali Handicap International, Room to Read, Save the Children, Special Olympics, UNICEF e War Child. I programmi finanziati dalla campagna sono orientati alla creazione di spazi sicuri dove i bambini disabili e quelli coinvolti nel conflitto in Siria e in situazioni di povertà potranno giocare e crescere.

Nell’ambito della campagna “Giochiamo per cambiare”, sul sito www.ikea.it sarà inoltre consultabile uno speciale Calendario dell’Avvento digitale: da giovedì 1 a sabato 24 dicembre, ogni giorno IKEA aprirà “una finestra” sulle iniziative sociali realizzate in una delle città italiane in cui opera. Il 12 dicembre è dedicato a Chieti e al progetto realizzato con il Centro di Solidarietà di Pescara (CEIS) per l’arredo delle strutture dedicate a minori in situazioni di grave trascuratezza  e maltrattamento fisico e psicologico.

Il 25 dicembre Ikea svela il suo impegno degli ultimi undici anni in Italia: 446 progetti hanno coinvolto circa 10.000 persone con lo scopo di creare una vita migliore nelle comunità in cui opera. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Giochiamo per cambiare”, a Ikea la campagna per il diritto al gioco del bambino

ChietiToday è in caricamento