Cronaca

Giochi Studenteschi: è un alunno della "Mezzanotte-Ortiz" il cadetto più veloce d’Italia

Gli alunni della Mezzanotte e Ortiz di Chieti Scalo hanno partecipato alla fase nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi (atletica) a L'Aquila dal 27 al 30 maggio 2014

È un alunno della Scuola Media Mezzanotte–Ortiz di Chieti Scalo il cadetto più veloce d’Italia. Si chiama Manuel Di Primio, classe 2000, ed è stato la punta di diamante della compagine dell’Istituto Comprensivo 4 nei giochi sportivi studenteschi dell’anno scolastico 2013/14 a L'Aquila..

“Qui Manuel ha gestito la finale nazionale dei 1000 metri cadetti con straordinaria maestria ed in modo estremamente tattico, tallonando il primo della sua batteria fino a circa 30 metri dal traguardo e superandolo di netto nel rush finale, dosando le forze a disposizione ed aumentando il ritmo al momento giusto, come solo un campione in erba sa fare” raccontano emozionandosi ancora la professoressa Marina D’Alessandro e il professor Gianfranco Puddu, che ne hanno seguito la preparazione negli allenamenti durante tutto l’anno.

“Ai nostri ragazzi insegniamo a vivere lo sport con grande impegno e dedizione e ad affrontare le competizioni agonistiche con la giusta serenità, dando loro gli strumenti per gestire tanto l’insuccesso,quanto la vittoria, educandoli alla lealtà prima di tutto. Per questo- spiega il professor Ettore D’Orazio, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo 4 – la vittoria di Manuel alle finali nazionali ha un valore particolare perché, oltre all’innegabile traguardo conseguito (l’atleta, infatti, si è imposto in 2’43”62 migliorando il proprio record personale), costituisce un riscatto per l’amaro secondo posto alle finali nazionali di Cross dello scorso 31 marzo a Grosseto quando, con un vantaggio che gli avrebbe senz’altro garantito la vittoria, aveva imboccato un corridoio d’arrivo sbagliato,  probabilmente anche a causa di un gesto di un giudice di gara. A nulla valsero le proteste del Prof. Puddu affinché gli venisse assegnato il primo posto ex equo per il valore educativo della gara”.

L’atleta teatino ha chiuso la gara dietro al milanese Pallumieri arrivato primo con un solo secondo di vantaggio.

Ma il medagliere dell’I.C.4vanta altri notevoli piazzamenti: il settimo posto nella marcia 2000 metri cadette di Francesca D’Amicodatri in 10’ 56” 73, anche lei tesserata come Di Primio con la Tethis di Chieti, il quinto posto nel peso cadette (kg. 3) di Ludovica Montanaro con la misura di 9,72 ed il settimo posto sui 1000 metri cadette di Zoe Pretara con 3’12”96, entrambe tesserate con la società sportiva di atletica P. Mennea di Chieti.

Notevoli le prestazioni della squadra di basket che si è qualificata nella fase provinciale battendo l’Istituto Comprensivo Michetti di Francavilla con un vantaggio di 30 punti. E infine nelle gare di corsa campestre nella fase nazionale a Grosseto: sesto posto della squadra cadetti e quinto nella classifica a squadre per le cadette. Di seguito i risultati individuali: 34° posto di Francesco Trovarello, 59° di Leonardo Speranza,  34° posto di Ludovica Di Lizio, 38° di Giovanna Di Fabio e il 9° posto della ben nota Zoe Pretara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giochi Studenteschi: è un alunno della "Mezzanotte-Ortiz" il cadetto più veloce d’Italia

ChietiToday è in caricamento