Esce il nuovo disco di Gianluca Esposito, con la straordinaria partecipazione di Gregory Hutchinson

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

GIANLUCA ESPOSITO

Il 5 febbraio esce

the Hammer

con la straordinaria partecipazione di 

GREGORY HUTCHINSON

uno dei migliori batteristi della scena jazz internazionale

Da venerdì 5 febbraio sarà disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e in tutte le piattaforme streaming The Hammer (Wide Sound), il nuovo disco del sassofonista jazz Gianluca Esposito, con la straordinaria partecipazione di Gregory Hutchinson, uno dei migliori batteristi della scena jazz internazionale.

The Hammer è composto da nove tracce, di cui tre standard e sei inediti composti dal leader Gianluca Esposito. Insieme a Daniele Mencarelli, al basso, Andrea Dulbetto, al vibrafono, Mauro Grossi, all’hammond, e Gregory Hutchinson, alla batteria, il sassofonista abruzzese ha realizzato un disco pieno di groove, feeling ed eleganza improvvisativa. Le melodie si muovono su tessuti swing, funky, latin e even eight e tengono alta l’attenzione dell’ascoltatore districandosi tra ritmo e armonia.

GIANLUCA ESPOSITO, diplomato al Conservatorio dell’Aquila, si avvicina al jazz frequentando per diversi anni i corsi di Siena Jazz con Stefano Cocco Cantini e i seminari del “Berklee College of Music” tenuti a Umbria Jazz con Donald Harrison. Dopo aver seguito un corso con Bill Pierce, viene premiato con una borsa di studio e invitato negli USA per perfezionarsi. Nell'ambito di Umbria Jazz partecipa ad alcuni workshop con Winton MarsalisEric ReedJames Moody e Jerry Bergonzi. Incide e collabora con musicisti quali: Steve GrossmanFabrizio BossoMaurizio GiammarcoFlavio BoltroBob MintzerMike SternJason MarsalisDanny GottliebPeter ErskineHiram BullockJason Steward e Gregory Hutchinson. Tra le sue collaborazioni spiccano quelle con: Gunter Schuller (direttore d’orchesta, compositore nonché cornista in alcune delle sedute di registrazione di Gil Evans e Miles Davis), l’Orchestra di Bruno Tommasol’AMP Big Band e Archivi Sonori di Maurizio Rolli, l’IS Ensamble di Paolo Damianil’Orchestra Contemporanea di Tony Fidanza. Gianluca è membro stabile da nove anni del sestetto della cantante Kelly Joyce. Approda alla leadership nella doppia veste di sassofonista e compositore dei suoi dischi: “Little Groove" e "A Conversation with a Big Man”. Nel 2011 incide “Biancoscuro” cd prodotto dalla Wide Sound che vede la collaborazione di Daniele Mencarelli, al contrabbasso, Mauro Grossi, al pianoforte, John Arnold, alla batteria, Bob Mintzer, al sax soprano, Flavio Boltro, alla tromba e Kelly Joyce, alla voce. 

t

Torna su
ChietiToday è in caricamento