menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di disfarsi della droga gettandola dal balcone: arrestato 57enne di Chieti

Con lui è finito ai domiciliari anche un 21enne pescarese. I due sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri di Pescara che hanno rinvenuto oltre 100 grammi di cocaina, altrettanti di marijuana, due flaconi di metadone

Tentano di disfarsi della droga gettandola dal balcone ma i carabinieri se ne accorgono e li arrestano in flagranza. Ai domiciliari sono finiti, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, V.F., 57enne, residente a Chieti e G.D.G., 21enne, pescarese, entrambi con precedenti di polizia.

I carabinieri della stazione di Pescara si sono imbattuti nella coppia questa mattina, mentre pattugliavano via Tavo, all’interno del complesso residenziale noto come “Ferro di Cavallo”. Visto lo stato di immotivata agitazione dei due, i militari hanno deciso di procedere a perquisizione prima personale poi domiciliare, ma una volta entrati nell’appartamento i due hanno tentato di disfarsi di alcuni involucri lanciandoli dalla finestra sul balcone della vicina di casa.

Spaccio in casa: parrucchiere in manette

Il movimento non è passato inosservato agli occhi dei carabinieri che, recuperato quanto gettato, hanno rinvenuto oltre 100 grammi di cocaina, altrettanti di marijuana, 2 flaconi di metadone, numerose compresse di “subuxone”, nonché un bilancino di precisione e quasi 500 euro in contanti ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio.

I due pusher sono finiti agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima che si terrà domani mattina.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento