Di Giammarco (docente e direttore della clinica Cardiochirurgica) sarà interrogato lunedì per le accuse di falso e truffa

Di Giammarco, accompagnato dal suo legale, l'avvocato Leo Brocchi, si presenterà in Procura alle ore 11 e sarà ascoltato dal Gip (giudice per le indagini preliminari) Luca De Ninis

Sarà interrogato lunedì prossimo, 22 giugno, Gabriele Di Giammarco, direttore della clinica Cardiochirurgica dell'ospedale di Chieti e docente dell'università "d'Annunzio" che ieri è stato interdetto dalla professione per la durata di 12 mesi in seguito alle indagini della guardia di finanza.
Di Giammarco, accompagnato dal suo legale, l'avvocato Leo Brocchi, si presenterà in Procura alle ore 11 e sarà ascoltato dal Gip (giudice per le indagini preliminari) Luca De Ninis. 

Le accuse, che andranno dimostrate nel caso si arrivi a un rinvio a giudizio, sono per falso e truffa ai danni di un ente pubblico. 

In base alle risultanze delle indagini portate avanti dalle Fiamme Gialle, Di Giammarco nell’anno 2019 avrebbe ripetutamente e falsamente comunicato, mediante annotazione sul registro elettronico, un numero di lezioni ed attività di tutoraggio di gran lunga superiori a quelle verificate dai riscontri effettuati.
Le indagini, dirette dal procuratore della Repubblica, Francesco Testa, e dal sostituto Giancarlo Ciani, avrebbero evidenziato una netta differenza tra le ore certificate nel registro elettronico e quelle effettivamente somministrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Cos’è il saturimetro e perché averne in casa uno in questo periodo di emergenza sanitaria

Torna su
ChietiToday è in caricamento