rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Villamagna

Furto a Villamagna, poi la fuga a 200 all'ora sull'Asse attrezzato: arrestato

Inseguimento con sparatoria e speronamenti fino a Montesilvano: in manette è finito un trentenne che ha anche aggredito i carabinieri

In fuga con l’auto rubata poco prima a folle velocità sull’asse attrezzato fino a quando non viene speronato dalla gazzella dei carabinieri, che sparano contro le gomme posteriori dell'auto per fermarlo contro un muretto di cemento, a Montesilvano.

Protagonista della notte di follia un 30enne albanese: Pashk Piroli. L’uomo dopo aver messo a segno un furto in un’abitazione di Villamagna è fuggito a bordo di una Passat verso Pescara. Scattato l'allarme, i carabinieri avevano esteso le ricerche nelle province di Chieti e Pescara. I militari del Nor avevano incrociato l'auto che viaggiava a forte velocità sull'asse attrezzato, prima di imboccare contromano una rotatoria e la strada per Città Sant'Angelo.

Quando il 30enne è uscito dall’abitacolo ha iniziato ad aggredire i carabinieri con calci e pugni, provocando anche delle ferite. L’uomo è ora in carcere, in attesa dell'udienza di convalida.

La refurtiva trovata nella vettura è stata restituita ai proprietari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto a Villamagna, poi la fuga a 200 all'ora sull'Asse attrezzato: arrestato

ChietiToday è in caricamento