Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Teatino

Rubano vestiti all'Ipercoop: coppia finisce in manette

Avevano nascosto in una borsa foderata di alluminio i capi rubati dal centro commerciale per un valore di circa 300 euro, sperando di eludere il sistema antitaccheggio ma il personale si è insospettito

Si aggiravano con fare sospetto per gli scaffali dell'ipermercato tant'è che il personale di vigilanza ha pensato bene di chamare i carabinieri.

E infatti la coppia, un uomo di 40 e una donna 35 anni,  romeni domiciliati a Montesilvano, poco prima aveva fatto razzia di capi d'abbigliamento vari dentro all'Ipercoop.

I carabinieri del pronto intervento  hanno fermato i due dopo che avevano superato il varco delle casse, scoprendo i capi occultati in una borsa foderata internamente con carta d’alluminio, nel tentativo di sfruttare il principio della gabbia di faraday per eludere il sistema antitaccheggio.

Appurato lo stato dei fatti, i due sono stati accompagnati presso la caserma dei carabinieri Chieti scalo dove si è proceduto con l'arresto per furto aggravato. Stamani il giudice ha disposto per entrambi la custodia cautelare in carcere fino alla prima udienza, a fine maggio.

Il valore della merce rubata è di circa 300 euro.

 

 

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano vestiti all'Ipercoop: coppia finisce in manette

ChietiToday è in caricamento