rotate-mobile
Cronaca Torino di Sangro

Torino di Sangro, furti sotto l'ombrellone: denunciate due donne

Bimbo di dieci anni sorpreso da un bagnante mentre cercava di rubargli il marsupio, con all’interno 200 euro. Poco distanti c'erano la mamma e la zia che lo osservavano

Un bimbo di 10 anni è stato sorpreso a rubare, ieri mattina, sotto gli ombrelloni sul tratto di spiaggia del lungomare “ Le Morgie”, a Torino di Sangro. I

A sorprenderlo è stato un bagnante, che lo ha bloccato mentre cercava di rubargli il marsupio, con all’interno 200 euro, riposto insieme ai suoi indumenti sotto l’ombrellone. L’uomo, che si era allontanato momentaneamente per fare il bagno, accortosi della presenza del ragazzino che frugava tra le sue cose è corso immediatamente indietro e subito dopo ha chiamato il 112.

Non molto distanti, c’erano mamma e zia del minore, di origini rom, rimaste per tutto il tempo ad osservare il ragazzino mentre era all’opera e subito intervenute per agevolargli la fuga. Ma sono state colte di sorpresa dall’arrivo dei carabinieri, che dopo aver ricostruito i fatti, le hanno denunciate con le accuse di concorso in furto aggravato e determinazione al reato di persona non imputabile o non punibile.

Il ragazzino è stato segnalato al Tribunale dei minori di L’Aquila mentre nei confronti della madre e della zia  è stata inoltrata, alla Questura di Chieti  la proposta per l’applicazione del foglio di via obbligatorio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino di Sangro, furti sotto l'ombrellone: denunciate due donne

ChietiToday è in caricamento