rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Furto alla Sasi di Lanciano: solo monetine per i ladri, attività sospese

I malviventi hanno forzato una delle porte finestre per introdursi nella sede centrale, sprovvista di allarme. L'attività amministrativa è stata sospesa per riordinare gli archivi rovesciati

Furto con scasso questa notte nella sede della Sasi di Lanciano. I malviventi, approfittando della zona piuttosto isolata dove si trovano gli uffici centrali della Sasi, in contrada Marcianese, hanno forzato una delle porte finestre per introdursi nell'edificio.

Una volta all'interno i ladri hanno aperto la cassaforte, non trovandovi nulla, rovesciato gli archivi e forzato il distributore di bevande e alimenti a servizio dell'ufficio, portando via alcune decine di euro in monetine. L'attività amministrativa è attualmente sospesa per riordinare gli archivi rovesciati.

Non è la prima volta che la Sasi, società che gestisce il servizio idrico di 93 comuni del chietino, subisce un furto simile: in passato è già successo, sia nel 2011 che nel 2012. La sede centrale della Sasi non ha un sistema di allarme, nè un circuito di videosorveglianza. Sul fatto indagano i carabinieri di Lanciano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto alla Sasi di Lanciano: solo monetine per i ladri, attività sospese

ChietiToday è in caricamento