rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Evade dai domiciliari in piena notte per rubare in un ristorante del centro: giovane finisce in carcere

L'episodio risale al mese scorso: il 25enne di Chieti è stato riconosciuto dai poliziotti nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza

Il mese scorso è evaso dagli arresti domiciliari, in piena notte, per introdursi in un ristorante del centro di Chieti e portare via il denaro dalla cassa. Ora, un giovane di 25 anni, noto alle forze del'ordine per reati contro il patrimonio, è stato arrestati dagli agenti della polizia di Stato. 

I fatti che gli vengono contestati risalgono alla notte dello scorso 21 ottobre. La mattina dopo, il titolare di un ristorante del centro ha trovato la cassa forzata e il denaro sparito. Così ha allertato il 113 e gli agenti della squadra volante, intervenuti sul posto, durante il sopralluogo, hanno chiesto di vedere le immagini dell'impianto di videosorveglianza. 

L'occhio elettronico aveva catturato una sequenza inequivocabile: si vedeva il giovane, subito riconosciuto dagli agenti, entrare tramite una finestra nel ristorante e dirigersi verso la cassa, riuscendo a portare via 230 euro. Trascorsa la flagranza, però, gli agenti non hanno potuto procedere all'arresto. 

A seguito della denuncia a piede libero è stata richiesta dal pm la custodia cautelare in carcere, che il gip ha concesso. Il giovane, al momento della notifica, si trovava già in carcere perchè arrestato due giorni prima dagli stessi poliziotti della Volante in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare per pregresse evasioni dagli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari in piena notte per rubare in un ristorante del centro: giovane finisce in carcere

ChietiToday è in caricamento