Furto nella parafarmacia in centro: rubati termoscanner, guanti e mascherine

Nel mirino la parafarmacia di via Papa Giovanni XXIII, i ladri sono entrati praticando un foro nella porta d'ingresso. Ancora da quantificare i danni

Un altro furto in pieno centro a Chieti, stavolta ai danni di una parafarmacia. È successo sabato in via Papa Giovanni XXIII: nel mirino FarmaTeate, dove già due anni una dipendente subì una rapina.

I ladri avrebbero agito nel tardo pomeriggio, quando ormai era buio e l'attività era chiusa, forzando l'ingresso con l'aiuto con un trapano. Una volta praticato un foro sono riusciti ad entrare e hanno agito indisturbati, portando via una grossa quantità di dispositivi di protezione: scatole con mascherine, guanti, duecento termoscanner, assieme ad altri prodotti. Ad accorgersi che qualcosa non andava e ad allertare la polizia sarebbe stata la titolare, passando davanti alla parafarmacia in serata. 

Sul posto è arrivata la squadra volante della polizia che ha avviato gli accertamenti. In corso la conta dei danni.

Non ci sarebbero telecamere di videosorveglianza in zona, nè testimonianze utili.

Non è l'unico episodio preoccupante ai danni degli esercenti verificatosi negli ultimi giorni: quattro sere fa due balordi hanno forzato la porta d'ingresso della pizzeria Doppio Zero, a poche decine di metri dalla scala mobile, portando via un misero e incasso ma causando notevoli danni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento