rotate-mobile
Cronaca Casoli

Furto in opificio a Casoli: arrestato il secondo elemento

Il suo complice, un romeno di 33 anni, era già stato arrestato lo scorso 30gennaio in flagranza. Lui invece, era riuscito a fuggire. I carabinieri lo hanno rintracciato a casa di amici a Lanciano, dove si era rifugiato

I carabinieri sono riusciti a rintracciare e a trarre in arresto un romeno di 28 anni che lo scorso 30 gennaio era riuscito a fuggire dopo essere stato sorpreso a rubare materiale ferroso ed infissi in alluminio all’interno di un opificio di Casoli, insieme ad un connazionale.

Gli uomini dell’Arma lo hanno rintracciato ieri pomeriggio a Lanciano, nell’abitazione di alcuni amici dove si era rifugiato da Francavilla, e gli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere peri concorso in tentato furto aggravato. Il suo complice era stato arrestato lo scorso 30 gennaio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in opificio a Casoli: arrestato il secondo elemento

ChietiToday è in caricamento