menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto in macelleria allo Scalo: patteggiano i due giovani

Ieri il processo per il direttissima: il giudice ha confermato gli arresti domiciliari per uno di loro, l'altro è stato rimesso in libertà. Dalla macelleria erano stati portati via carne per un valore di circa mille euro

Hanno patteggiato rispettivamente 2 anni, 3 mesi di reclusione più una multa di 444 euro e 10 mesi e 200 euro di multa A.D.F., 25 anni, e S.C., 29, i due teatini arrestati lo scorso weekend subito dopo aver compiuto un furto ai danni di una macelleria di Chieti Scalo.

Ieri il processo per il direttissima: il giudice ha confermato gli arresti domiciliari per il primo, mentre il secondo dopo l'udienza di convalida è stato rimesso in libertà.

Dalla macelleria la notte tra venerdì e sabato scorsi erano stati portati via carne per un valore di circa mille euro e circa 170 euro contenute nel registratore di cassa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento