Folle inseguimento con l'auto rubata a Ortona: in manette un giovane

Scene da film lungo la Statale 16, dove alle porte di Foggia è terminata la corsa di un'auto rubata da un romeno residente a Chieti

I carabinieri della compagnia di Foggia al termine di un rocambolesco inseguimento lungo la Statale 16 hanno tratto in arresto un 23enne romeno residente nella provincia Chieti.

Una folle corsa e uno slalom tra le auto fino all'impatto finale e all'arresto: scene da film lungo la Statale 16, dove alle porte dell'area industriale di Foggia è terminata la corsa di un'auto rubata in Abruzzo.

Poco prima delle 13 di martedì scorso i carabinieri della stazione di Orta Nova avevano notato, lungo la SS 16, in direzione di Cerignola, una Jeep Renegade che la centrale operativa aveva poco prima segnalato come da ricercare, in quanto rubata quella mattina stessa ad Ortona. Vistosi tallonato, seppur a distanza, dai carabinieri, che nel frattempo stavano verificando via radio il numero di targa, il soggetto al volante della Jeep aveva accelerato, aumentando il distacco ma i militari di un’altra pattuglia erano comunque riusciti ad agganciarlo nuovamente.

l fuggitivo, vistosi di nuovo braccato da vicino, aveva allora innescato un rocambolesco inseguimento, superando come in uno slalom a folle velocità le altre auto presenti sulle due carreggiate, nella speranza che i carabinieri andassero a sbattere da qualche parte. Sentendosi braccato, aveva poi disperatamente tentato di speronare la pattuglia fino a perdere il controllo dell’autovettura, che iniziava a carambolare su se stessa. Nonostante i forti urti subiti era sceso di corsa dall'auto tentando di proseguire la fuga a piedi, scavalcando incoscientemente lo spartitraffico, salvo poi essere afferrato al volo ad una gamba da uno dei carabinieri. Divincolatosi dalla presa del militare, l’inseguimento a piedi era poi proseguito per alcune centinaia di metri lungo la corsia di marcia in direzione di Cerignola, fin quando i carabinieri riuscivano a bloccarlo e trarlo in arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 23enne residente in provincia di Chieti, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato anche per la ricettazione della vettura rubata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • L'infettivologo: "Aspettiamoci 2-3mila casi in Abruzzo. Fine di questa fase? Almeno altre 4-6 settimane"

  • Coronavirus: 58 nuovi casi in Abruzzo, 21 in meno rispetto a ieri

  • Scontro auto-tir in via Aterno, 40enne in gravi condizioni

  • Covid-19, il laboratorio dell'Ud'A di Chieti pronto per eseguire i test: si parte con gli operatori sanitari

  • Coronavirus: altri sei morti in Abruzzo, due erano della provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento