menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano 100 litri di gasolio da un autobus in sosta, ma vengono inseguiti e arrestati

In manette un uomo e una donna di Miglianico: A.M., 33 anni, e I.P., 25. Dopo il processo per direttissima, lui è ai domiciliari, lei in libertà in attesa di giudizio

Sono stati sorpresi subito dopo aver rubato, dal serbatoio di un autobus della Tua spa, 100 litri di gasolio. Così sono finiti in manette un uomo e una donna di Miglianico: A.M., 33 anni, e I.P., 25.

I due sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Ortona dopo un inseguimento, che si è concluso sulla statale 16, nei pressi di contrada Santa Liberata. Poco prima il colpo, nelle vicinanze della stazione di Ortona, dove la coppia era riuscita a trafugare il gasolio travasandolo in due grosse taniche. 

Quando hanno visto arrivare i carabinieri, i ladri sono fuggiti a bordo di un furgone, che però era già noto ai militari: lo stesso mezzo, infatti, era stato segnalato a Crecchio, in occasione di un furto di gasolio con le stesse modalità. 

La coppia, su disposizione dell’autorità giudiziaria., ha trascorso la notte agli arresti domiciliari e questa mattina, al termine dell’udienza avvenuta con rito direttissimo, il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha rinviato la discussone al 29 giugno, disponendo che la donna tornasse in libertà in attesa di giudizio e che l’uomo venisse posto ai domicliari.

I due arresti operati dai militari dell’Arma rientrano in una più ampia attività di controllo del territorio disposta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Chieti in tutta l’area teatina al fine di contrastare i reati che maggiormente intaccano la serenità dei cittadini come i furti in abitazione, i furti in genere e le rapine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento