Ruba il carrello elevatore dalla ditta per cui lavora: guardiano notturno arrestato

L'uomo, un incensurato di 29 anni, la notte scorsa ha rubato l'attrezzo del valore di 40 mila euro da una ditta di Fallo. I vicini, richiamati dai rumori, hanno chiamato il 112

I carabinieri hanno arrestato il guardiano notturno di una ditta di materiale edile nel comune di Fallo con l’accusa di furto aggravato.

L’uomo, un romeno incensurato di 29 anni, L.F.P., la scorsa notte durante l’orario di lavoro, ha rubato un carrello elevatore del valore di circa 40mila euro, di proprietà dell’azienda dove lui lavorava. Dopo essersi messo alla guida del mezzo, ha sfondato la porta in ferro del capannone dove era custodito il veicolo e si è allontanato dalla ditta percorrendo una stradina secondaria.

Ma il forte rumore provocato per abbattere la saracinesca ha svegliato i residenti della zona che hanno dato l’allarme al 112. Una pattuglia di carabinieri della stazione di Villa Santa Maria è riuscita a raggiungere in tempo e a bloccare l’uomo che, seguito da due fuoristrada, si stava allontanando con il carrello elevatore.

Alla vista degli uomini dell’arma i due suv, probabilmente con a bordo i complici del 29enne, sono subito fuggiti facendo perdere le loro tracce. L’uomo è stato invece bloccato dai carabinieri che, dopo aver ricostruito la vicenda, lo hanno tratto in arresto con l’accusa di furto aggravato. Il romeno è stato condannato a 8 mesi e 20 giorni di carcere con pena sospesa poiché incensurato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento