Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Santa Filomena

Furto alla chiesa di Santa Filomena, rubata la corona d'argento

I ladri domenica notte hanno sfondano la porta di ingresso della piccola chiesa situata vicino alla rotatoria di Megalò. Sul posto gli agenti della Scientifica hanno rilevato le impronte

Amarezza tra i fedeli dopo il furto alla chiesa di Santa Filomena in via Aterno. Domenica notte la porta di ingresso è stata sfondata a colpi di piccone: i ladri hanno rubato la corona di argento della Santa, risalente al 1832, oggetti d'argento posti attorno alla statua, un piattino di rame usato per l’offertorio e una statua dell'Addolorata.

Ieri mattina la brutta scoperta nella piccola chiesa succursale dei XII Apostoli di monsignor Angelo Masciarelli, che ora conta i danni. Sul posto sono arrivati gli agenti della Scientifica a rilevare le impronte per poter risalire agli autori del furto. A quanto racconta il parrocco, i ladri avevano già provato a entrare in chiesa sabato, salendo sul campanile.

Il valore del bottino è esiguo, l'urgenza adesso è riparare la porta violata ma resta la preoccupazione tra il vicinato, assieme alla tristezza per quanto è accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto alla chiesa di Santa Filomena, rubata la corona d'argento

ChietiToday è in caricamento