Rubati 800 metri di cavi di rame, i carabinieri li ritrovano su due auto

I cavi erano stati asportati poche ore prima dalla linea elettrica Sant'Eusanio del Sangro - Casoli. I due mezzi sono stati posti sotto sequestro dai carabinieri di Lanciano

La scorsa notte una pattuglia di carabinieri del Nucleo Radiomobile, in località Sant’Eusanio, ha trovato due autovetture abbandonate ai margini della strada con dentro 800 metri di cavi di rame.

Come emerso dalle indagini scaturite subito dopo, i cavi erano stati asportati poche ore prima dalla linea elettrica Sant’Eusanio del Sangro – Casoli. E' probabile che le auto siano state abbandonate dai malviventi per qualche imprevisto.

Il materiale è stato restituito al legittimo proprietario mentre le due vetture sono state poste sotto sequestro e affidate a un deposito giudiziale della zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Torna l’ora solare e guadagneremo un’ora in più di sonno

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

  • Tra volti noti e nuovi ingressi, ecco chi entra in consiglio e chi può ancora sperare in un posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento